La tentazione di essere felici

Un protagonista memorabile. Ambientato a Napoli, il libro è comico e cinico e, senza cambiare tono, approda al dramma e alla tenerezza.
Teresa Ciabatti, Corriere della Sera Leggi tutta la recensione
"L'originalità del soggetto, la chiarezza della scrittura e la musicalità della prosa. E' un romanzo in cui l'amore la fa da padrone senza scadere nella retorica, narrandoci una coralità fatta di personaggi che il lettore penserà di aver conosciuto nella propria quotidianità. L'autore sa prenderci per mano e portarci nella storia con naturalezza e calore, una storia affrontata in contropelo, in modo non troppo prevedibile e piuttosto anticonformista attraverso il coinvolgente cinismo del suo protagonista. L'amore più importante è quello per la vita, e Cesare Annunziata ce lo ricorda, con un simpatico ghigno, più efficace di una dichiarazione d'amore" (Motivazione della giuria per il premio SCRIVERE PER AMORE 2015 assegnato a "La tentazione di essere felici").
Galetto Alessandra, L'Arena
Cesare Annunziata potrebbe essere definito senza troppi giri di parole un vecchio e cinico rompiscatole. Settantasette anni, vedovo da cinque e con due figli, Cesare è un uomo che ha deciso di fregarsene degli altri e dei molti sogni cui ha chiuso la porta in faccia. Con la vita intrattiene pochi bilanci, perlopiù improntati a una feroce ironia, forse per il timore che non tornino. Una vita che potrebbe scorrere così per la sua china, fino al suo prevedibile e universale esito, tra un bicchiere di vino con Marino, il vecchietto nevrotico del secondo piano, le poche chiacchiere scambiate malvolentieri con Eleonora, la gattara del condominio, e i guizzi di passione carnale con Rossana, la matura infermiera che arrotonda le entrate con attenzioni a pagamento per i vedovi del quartiere.
Ma un giorno, nel condominio, arriva la giovane ed enigmatica Emma, sposata a un losco individuo che così poco le somiglia. Cesare capisce subito che in quella coppia c’è qualcosa che non va, e non vorrebbe certo impicciarsi, se non fosse per la muta richiesta d’aiuto negli occhi tristi di Emma…
I segreti che Cesare scoprirà sulla sua vicina di casa, ma soprattutto su se stesso, sono la scintillante materia di questo formidabile romanzo, capace di disegnare un personaggio in cui convivono, con felice paradosso, il più feroce cinismo e la più profonda umanità.
Se avete amato Barney Panofsky, l’indimenticabile protagonista del romanzo di Mordecai Richler, La versione di Barney, non potrete non innamorarvi di Cesare Annunziata.
Potete leggere altre informazioni su Lorenzo Marone visitando il suo sito
LEGGI ANCHE: “La sorprendente storia di un cinico 77enne nel romanzo di Marone”
Sfoglia le prime pagine
Titolo
La tentazione di essere felici
ISBN
9788830440180
Autore
Collana
Temi
Dettagli
Cartonato
N° di pagine
230
  • I libri di Lorenzo Marone

La tristezza ha il sonno leggero

L. Marone

Erri Gargiulo ha due padri, una madre e mezzo e svariati fratelli. È uno di quei figli cresciuti un po’ qua e un po’ là,…

16,90€

La tentazione di essere felici

L. Marone

Cesare Annunziata potrebbe essere definito senza troppi giri di parole un vecchio e cinico rompiscatole. Settantasette anni,…

16,90€

Goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.