TUTTI GLI AUTORI LONGANESI A MILANO IN OCCASIONE DI BOOKCITY

Redazione Il Libraio | 08.11.2019

Ecco tutti gli appuntamenti per incontrare gli autori Longanesi a Milano in occasione del festival BookCity!


SABATO 16 NOVEMBRE

Ore 12.30 – Castello Sforzesco, La Libreria
Con Marco Buticchi e Ferruccio de Bortoli
PIRATI, TESORI E MISTERI. Il nuovo romanzo di Buticchi tra Italia e Portogallo

Dopo il grande successo de Il segreto del Faraone Nero, Buticchi ritorna con il suo nuovo romanzo Stirpe di navigatori. Questa volta viaggi, segreti e avventure epiche sono racchiusi in un diario del 1755 appartenuto al navigatore italiano Alessandro Terrasini. Buticchi racconta l’epopea dei grandi navigatori italiani, il terremoto di Lisbona e i terribili anni del traffico di schiavi. Un tuffo nel passato che vedrà Sara e Oswald affrontare anche la pericolosa minaccia degli affiliati alle triadi asiatiche.
Il Maestro italiano dell’avventura, intervistato da Ferruccio De Bortoli, racconta i retroscena del suo ultimo romanzo, Stirpe di navigatori.

 

Ore 15.00 – Palazzo Moriggia, Museo del Risorgimento
Con Sergio Romano e Edoardo Vigna
SOVRANISMO E SOVRANISMI. Sergio Romano analizza le origini, i fondamenti e i pericoli di un’epidemia.

Cosa vuol dire “sovranismo”? Nel suo nuovo saggio, Sergio Romano spiega in che modo l’epidemia sovranista sia stata favorita da altri fenomeni nell’ultimo decennio. Le società nazionali, europee e oltre oceano, sono convinte di aver perso la propria sovranità e i tentativi di riconquistarla prendono le forme più disparate. Dal sovranismo di Donald Trump a quello dell’ungherese Viktor Orban e di Marine Le Pen in Francia, diversi movimenti politici confluiscono in una rappresentazione sempre uguale: quella di una società insoddisfatta che ha accumulato malumore nei confronti di formule politiche e principi economici ormai percepiti come inefficaci.
Sergio Romano, autore di L’epidemia sovranista, conduce i lettori alla ricerca di una medicina per curare questi mali, in dialogo con Edoardo Vigna, giornalista di “Sette – Corriere della Sera”.

 

Ore 16.30 – Castello Sforzesco, Sala Viscontea
Con Ildefonso Falcones e Alessandra Tedesco
MISERIA E POTERE NELLA BARCELLONA MODERNISTA. Falcones, la Belle Époque e Barcellona

Il pittore di anime segna il grande ritorno di Ildefonso Falcones che, per la prima volta, racconta i luoghi del modernismo di inizio Novecento a Barcellona, trasportandola in un mondo letterario segnato da roghi, tensioni sociali e arte. L’autore de La Cattedrale del Mare racconta gli anni che vedono protagonisti artisti come Gaudí, Doménech e Puig, e quelli della rivoluzione industriale, dell’attivismo politico e dei contrasti con la Chiesa. Attraverso le vicende di Emma e Dalmau perennemente in lotta contro una società che vorrebbe umiliarli ed emarginarli, Ildefonso Falcones accompagna i lettori nei turbolenti anni che sfociarono nelle sanguinose contestazioni anarchiche e anticolonialiste della Settimana Tragica.
Falcones torna in libreria dopo tre anni dal suo ultimo romanzo, Gli eredi della terra. Con lui dialogherà Alessandra Tedesco, giornalista di Radio 24 e conduttrice del programma “Il cacciatore di libri”. Insieme racconteranno i luoghi che attraversano i personaggi del romanzo.

 

DOMENICA 17 NOVEMBRE

Ore 11.00 – Teatro Carcano
Con Lee Child, Ken Follett, Kate Mosse e Jojo Moyes
THE FRIENDSHIP TOUR

Quattro rock star della letteratura britannica incontrano i loro lettori in quattro grandi città europee. Solo poche settimane prima della data in cui la Gran Bretagna dovrebbe uscire dalla Comunità Europea, Lee Child, Jojo Moyes, Kate Mosse e Ken Follett saranno a Milano, Madrid, Berlino, e Parigi con un messaggio di amicizia e unione mentre il continente attraversa un momento di  grande confusione e divisione. Lee Child torna in libreria il 16 novembre con un nuovo libro, Il mio nome è Jack Reacher: una serie di racconti originali su Jack Reacher, ormai diventato uno dei personaggi più iconici del panorama contemporaneo.

 

Ore 16.00 – Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”, Cenacolo
Con Valter Tucci
CATTIVI SI NASCE O SI DIVENTA? I processi biologici della mente

Il Male non può essere nato che con l’uomo, ma per anni si è cercato di dare una spiegazione alla sua origine senza raggiungere grandi risultati. Ora si può, grazie alla biologia. Tutto parte dalle nostre menti: sono le molecole presenti nel nostro cervello a guidare i nostri comportamenti, sia buoni che cattivi. Sono i geni e i meccanismi epigenetici che controllano le nostre ansie, il nostro livello di aggressività e l’intelligenza che possediamo; si può anche isolare una parte specifica del nostro DNA che ci porta a mostrare agli altri i nostri peggiori comportamenti. I confini tra il bene e il male sono labili, tanto che persino un trauma subito nel corso dello sviluppo può influenzare il cervello e scatenare comportamenti antisociali da adulti.
Valter Tucci, direttore del laboratorio di genetica ed epigenetica del comportamento dell’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova, spiega I geni del male, svelando con estrema chiarezza le ultime scoperte della scienza sui comportamenti malvagi che mettono in pericolo la nostra vita e l’intera umanità.

 

Ore 18.00 – Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci”, Auditorium
Con Alessia Gazzola e Isabella Fava
QUESTIONE DI CORAGGIO E DI … COSTANZA. Una nuova irresistibile protagonista di Alessia Gazzola

Alessia Gazzola, dopo lo straordinario successo della serie che ha come protagonista Alice Allevi e che ha ispirato la serie televisiva con Alessandra Mastronardi e Lino Guanciale, torna in libreria
con Questione di Costanza: una nuova serie e una nuova protagonista, madre single alla soglia dei trent’anni in cerca della sua strada, con una figlia a carico e un nuovo lavoro. Il coraggio di cambiare e rimettersi in gioco sono i due elementi principali su cui ruota la storia di Costanza che si trasferisce con Flora, sua figlia, a Verona dopo aver vinto una borsa di studio in Paleopatologia. Tutto condito con una dose di mistero.
Alessia Gazzola presenta il suo nuovo romanzo Questione di Costanza, con lei dialoga Isabella Fava, giornalista di “Donna Moderna”.

Ore 18.30 – Palazzo Moriggia, Museo del Risorgimento
Con Mirella Serri e Pier Luigi Vercesi
I GIOVANI RIBELLI DI GUERRA. Uomini e donne che non si sono piegati agli orrori del fascismo

L’antifascismo nasce con il fascismo: Mirella Serri lo racconta attraverso le storie di Giovanni Amendola, Enzo ed Emilio Sereni, Maurizio Valenzi e Ada Serini, ragazzi che hanno fatto la Resistenza prima della Resistenza. Giovani che sono stati costretti all’esilio in Francia, Palestina e in Tunisia, ma che hanno cercato di lottare fino all’ultimo fra sabotaggi, attentati e iniziative di
propaganda. Giovani comunisti, socialisti, seguaci di Giustizia e Libertà, repubblicani, soprattutto utopisti e ribelli, esempi di coraggio e di dedizione.
Mirella Serri, autrice di Gli irriducibili, dialoga con il giornalista del “Corriere della Sera” Pier Luigi Vercesi, raccontando la vita di questi giovani straordinari che, facendo tesoro del culto delle radici e dell’unità italiana ereditati dai padri, hanno deciso di resistere alla dittatura a costo della loro vita.

  • Commenti

Scopri i nostri suggerimenti di lettura personalizzati

Accedi al sito

Grazie alle azioni che compi sul sito saremo in grado di fornirti consigli per le tue prossime letture.