newsletter
 
 
Cerca   
>> Extra      >> Contatti      >> English      

 IL LIBRAIO


 L'AUTORE
Justin  Scott
Clicca qui >>


Longanesi



 EXTRA



 
 LA SCHEDA LIBRO
 
   
DA QUANDO SEI SCOMPARSA
Paula Daly
Traduzione di Annamaria Biavasco e Valentina Guani
Narrativa
Collana: La Gaja scienza
Pagine: 360
Prezzo: € 16.40
In libreria dal: 28 Agosto 2014
Libro  disponibile
    
 
 
 IL LIBRO
 
    Lisa è una donna come tante, che come tante cerca di essere una buona madre per i suoi tre figli, una buona moglie, una buona lavoratrice. Come tante, annaspa per tenere insieme tutti i pezzi della sua vita. Non come Kate, la sua migliore amica, che non avendo impegni di lavoro può dedicarsi anima e corpo alla cura dei tre figli, trovando persino il tempo di occuparsi dei problemi altrui. Una donna perfetta. Lisa sa di non essere perfetta, ma fa del suo meglio.
Finché, in un giorno particolarmente difficile di una settimana estremamente dura, accade qualcosa di terribile. Basta un attimo di distrazione, un tragico errore, e la figlia tredicenne di Kate, che le era stata affidata per un giorno, sparisce nel nulla. La prima, sconvolgente ipotesi è che sia stata adescata da un maniaco sospettato di aver rapito e violentato un’altra adolescente nella stessa zona. Comincia così per Lisa un lungo calvario, fatto di accuse spietate da parte della pubblica opinione e di inevitabili sensi di colpa, che la spinge però a intraprendere un’indagine privata. Un’indagine che rivelerà l’orrore nascosto sotto l’apparente tranquillità della vita quotidiana...
 
 I GIUDIZI
 
    "Ipnotico, avvincente, magistrale: da tanto tempo non leggevo un romanzo così pieno di colpi di scena!"
Tess Gerritsen
"Una voce piena di passione e di energia, capace di indagare a fondo i tradimenti e le paure della vita quotidiana."
The Daily Mail
"Tiene aggrappati alla pagina dell'inizio alla fine."
The Guardian
 
 UN BRANO
 
    "Mi sveglio ancora più stanca di quando sono andata a dormire, cinque ore e mezzo fa. Dopo aver premuto il tasto snooze della sveglia per la terza volta, sollevo la testa.
Mi sento addosso una spossatezza alla quale non riesco a trovare spiegazioni, quel genere di stanchezza che ti fa venire il dubbio di avere qualcosa che non va. Una strana malattia del sangue, per esempio. O peggio ancora. Sono troppo debole.
Eppure ho fatto tutti gli accertamenti. Le analisi del sangue sono perfette e il mio medico - una vecchia volpe che immagino abbia già visto fin troppe donne che si lamentano di essere sempre esauste - ha alzato lo sguardo con un sorrisetto sarcastico: «Mi dispiace, Lisa, ma l'unico motivo della tua stanchezza si chiama... vita»."
 
 L'AUTORE
 
    Paula Daly