newsletter
 
 
Cerca   
>> Extra      >> Contatti      >> English      

 IL LIBRAIO


 L'AUTORE
Wilbur  Smith
Clicca qui >>


Longanesi



 EXTRA



 
 LA SCHEDA LIBRO
 
   
LA MACCHINA DEI CORPI
Warren Ellis
Traduzione di Massimo Gardella
Thriller
Collana: La Gaja scienza
Pagine: 296
Prezzo: € 16.40
In libreria dal: 13 Giugno 2013
Libro  disponibile
    
 
 
 IL LIBRO
 
    Il detective John Tallow ha appena assistito alla morte del suo compagno di pattuglia, ucciso da un inquilino impazzito sulle scale di un fatiscente condominio di Manhattan. La tentazione di mollare tutto è forte, ma Tallow non può cedere, non ora, perché in quello stesso palazzo ha fatto una scoperta tanto casuale quanto sconvolgente: un appartamento blindato e sospetto. All’interno, decine e decine di armi: sulle pareti, sul soffitto, sul pavimento... E basta un primo esame balistico per svelare una verità ancora più inquietante: ognuna di quelle armi è collegata a un delitto irrisolto.
La scoperta di Tallow, nel giorno peggiore della sua carriera, costringe i colleghi a riaprire tutti quei casi, peggiorando ulteriormente la sua reputazione nel distretto. Ma dietro l’ostilità che il detective sente montargli intorno, dietro gli ostacoli che gli impediscono di portare avanti l’indagine, Tallow sente che c’è dell’altro. Qualcosa che lo spinge a cercare di risolvere l’enigma che si nasconde dietro quelle armi e che a poco a poco lo avvicina a un mondo in cui la nuova Manhattan e quella antica, con i suoi villaggi, i sentieri, le foreste, si sovrappongono come in una dissolvenza cinematografica. Un mondo in cui le ambizioni di alcuni degli uomini più potenti di New York incrociano le trame di un individuo misterioso, metodico e visionario che si fa chiamare «Il cacciatore».
 
 I GIUDIZI
 
    "Un concentrato di divertimento e spietatezza."
Wired
"Chi è innamorato di New York non deve perdersi questa detective story! Non è solo la caccia a un pericoloso killer, ma anche un viaggio fra i tanti volti della città che sfuggono al nostro sguardo."
The New York Journal of Books
 
 UN BRANO
 
    "L’uomo nudo con il fucile spuntò in cima alle scale e sparò.
Il colpo staccò la parte superiore sinistra della testa di Jim Rosato. Una manciata del suo cervello atterrò sulla parete con un tonfo umido.
Dal punto in cui si trovava, tre passi indietro a destra, Tallow vedeva l’occhio di Rosato a un palmo dalla testa, ancora collegato all’orbita da un intrico di vermicelli rossi. In quella frazione di secondo, Tallow si rese conto che nell’ultimo istante della sua vita, James Rosato aveva visto il proprio assassino da due angolazioni differenti.
Il globo oculare di Rosato schizzò contro il muro.
Nell’aria pesante pulsava l’eco del colpo di fucile.
Il rumore del killer di Jim Rosato che ricaricava sembrò durare all’infinito."
 
 L'AUTORE
 
    Warren Ellis