newsletter
 
 
Cerca   
>> Extra      >> Contatti      >> English      

 IL LIBRAIO


 L'AUTORE
Wilbur  Smith
Clicca qui >>


Longanesi



 EXTRA



 
 LA SCHEDA LIBRO
 
   
LE MACCHINE INVISIBILI
Scienza e tecnica in tre camere e cucina
Piero Bianucci
Saggistica
Collana: Il Cammeo
Pagine: 312
Prezzo: € 18.60
In libreria dal: 5 Marzo 2009
Libro  disponibile
    
 
 
 IL LIBRO
 
    La cucina è un laboratorio: spaghetti e pollo arrosto sono il risultato, più o meno gradevole, di un vortice di reazioni bio-fisiche. In camera da letto avvengono reazioni ancora più delicate: piccole invenzioni come cerniere lampo, reggicalze e bottoni a pressione in posizione strategica talvolta hanno effetti travolgenti. In bagno sono molecole a due facce, una idrofila e una idrofoba, a combattere la millenaria guerra alla sporcizia. Satelliti artificiali portano il mondo davanti al divano del salotto e un laser ci fa ascoltare Madonna o i Berliner Philharmoniker. Computer e Internet mettono un miliardo di persone alla portata di un clic...
Dal forno a microonde al lettore di DVD, dall’aspirapolvere alla lavatrice, decine di macchine fanno della nostra casa una tana accogliente. Dietro ci sono secoli di scienza, geni come Faraday e Einstein. Eppure a queste macchine siamo così abituati che per noi sono diventate invisibili, «scatole nere» dal contenuto misterioso. Questo libro racconta la loro storia, a cominciare dai 30-40 motori elettrici che lavorano come docili schiavi nascosti negli elettrodomestici. Perchè scienza e tecnologia hanno migliorato l’esistenza umana in modo incredibile: è merito loro se nel 1900 si campava in media 44 anni e oggi 80: saponetta e frigorifero hanno salvato più vite degli antibiotici.
 
 UN BRANO
 
    "Abbiamo in casa cinquanta schiavi al nostro servizio, giorno e notte, festività incluse. Sono docili, silenziosi, hanno una salute di ferro. Il costo di mantenimento è minimo: pochi centesimi di euro al giorno ciascuno. Grazie a loro anche il più modesto dei signori Rossi vive in un ambiente da nababbo. Saranno soltanto tre camere e cucina, ma sono accoglienti come una reggia: calde quando fuori fa freddo, fresche quando fuori fa caldo, ben illuminate al calare del buio, collegate in ogni istante al resto del mondo, con una scorta di cibo sempre disponibile, acqua che sgorga fresca per bere e tiepida per fare la doccia, musica classica o pop eseguita dagli artisti preferiti. Una tana perfetta per l’Homo sapiens del terzo millennio.
La cosa più straordinaria è che i cinquanta schiavi del signor Rossi sono invisibili. Stanno nascosti nelle prese di elettricità sparse in cucina, in bagno, nel salotto, nella camera da letto. Pronti ad agire al primo cenno della mano. Basta ruotare un interruttore o premere un pulsante e lavano, scaldano, rinfrescano, illuminano, puliscono, fanno musica, portano notizie. Neppure un imperatore romano poteva permettersi tanto."
 
 L'AUTORE
 
    Piero Bianucci