L’amore è un difetto meraviglioso

"E tutto questo per via di una donna?" disse Gene. "Pare di sì. E
IL ROMANZO CHE STAVATE ASPETTANDO

IN USCITA IN 36 PAESI
SUBITO IN TESTA ALLE CLASSIFICHE




CLICCA QUI PER GUARDARE IL VIDEO DI PRESENTAZIONE









Don è un professore di genetica all’Università di Melbourne e di recente ha fatto una scoperta incredibile: gli uomini sposati sono mediamente più felici di quelli single.
E vivono più a lungo! Per questo ha deciso, da scienziato qual è, di trasformare un problema – il fatto che non ha una compagna e non gli è mai riuscito di trovarne una – in un progetto: il Progetto Moglie.
È semplice: basta un questionario di sole sedici pagine per escludere tutte le candidate sbagliate e trovare, finalmente, la donna perfetta per lui, una che risponda a criteri rigorosi: non deve fumare né bere, e non deve mai arrivare in ritardo o in anticipo.

Grazie al Progetto Moglie Don scoprirà che la lunghezza dei lobi delle orecchie non è un indicatore affidabile dell’attrazione sessuale. Che c’è una ragione per cui non ha avuto mai un secondo appuntamento con una donna. Che una giacca sportiva in color giallo catarifrangente, benché si chiami «giacca», non è indicata per entrare in un ristorante elegante. E scoprirà che nonostante un approccio estremamente scientifico al problema, non è così che si trova l’amore.
Perché è l’amore a trovarti. E l'amore è un difetto meraviglioso.



Su questo libro, leggi anche l'editoriale della Redazione.
Sfoglia le prime pagine
Titolo
L’amore è un difetto meraviglioso
ISBN
9788830436602
Autore
Collana
Temi
Dettagli
Cartonato
N° di pagine
304
  • I libri di Graeme Simsion

Nell’aria la nostra canzone

G. Simsion

Riuscireste a descrivere la vostra vita con una sola canzone? Adam Sharp, ex pianista in un locale di tendenza a Melbourne, attualmente…

18,60€

L’amore è un progetto pericoloso

G. Simsion

Il «Progetto Moglie» di Don Tillman, professore di genetica australiano in trasferta a New York, sta andando alla grande. F…

14,90€

L’amore è un difetto meraviglioso

G. Simsion

IL ROMANZO CHE STAVATE ASPETTANDO IN USCITA IN 36 PAESI SUBITO IN TESTA ALLE CLASSIFICHE CLICCA QUI PER GUARDARE IL VI…

14,90€

Ultime recensioni

  • Da buffyforevere

    lo ha valutato

    L'amore è un difetto meraviglioso è il romanzo d'esordio dello sceneggiatore australiano Graeme Simsion e primo di una serie (anche se all'inizio non era contemplato). Il protagonista è Don Tillman, scritto in prima persona ed unico punto di vista, un professore associato di genetica, trentanove anni, solo due amici, intelligente, un bell'uomo, dolce, vive da solo a Melbourne (ambientato quasi tutto in Australia) ma con un modo di fare alquanto singolare. Il romanzo prende il via quando Don si rende conto che è giunto il momento di avere una moglie e per trovare la donna perfetta, realizza un lungo questionario da sottoporre alle candidate. Ma come spesso accade nella vita, Don incontra una donna che ha tutto tranne quello che desidera da una futura compagna. Lo stile è scorrevole, la trama è coinvolgente (non manca qualche colpo di scena) e il risvolto romantico è tenero e toccante ma c'è qualcosa che, forse, potrebbe lasciare un po' perplessi e mi riferisco alla caratterizzazione del protagonista. L'autore lo descrive con alcune caratteristiche particolari, il disagio sociale, hobby praticati con ossessione e altro ancora, riconducibili alla Sindrome di Asperger ma è solo una sensazione del lettore (cambierebbe la percezione della storia e dello stesso protagonista se fosse stato il contrario). E' sicuramente un romanzo diverso dai soliti (a cominciare dalla scelta di avere un protagonista maschile a raccontare la storia), scritto con sensibilità e con un protagonista a cui è davvero difficile non affezionarsi. Devo ammettere che ci sono alcune scene davvero esilaranti (la scena dello scheletro) e non dimentichiamo i personaggi secondari che seppur interessanti, avrei voluto saperne di più rispetto a quello che fa trasparire l'autore di loro. Si nota facilmente che l'autore è uno sceneggiatore, infatti, le scene sono decisamente "visive". Sono curiosa di scoprire cosa riserverà il secondo libro di quest'autore.

  • Da Alessandro Magno

    lo ha valutato

    L'ho letto in inglese e l'ho trovato delizioso. Ironico, a volte addirittura capace di far ridere a crepapelle, sa essere anche romantico, dolce. Ne ho apprezzate la leggerezza, l'intelligenza. E il carattere cinematografico: per come sono costruite e "montate", certe scene sembrano rifarsi alla migliore Hollywood.

Goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.