Una tragedia italiana

Con i suoi maestosi interni d’acciaio, la corazzata Romaè l’unità più temuta del Mediterraneo. Poco prima dell’alba del 9 settembre 1943 lascia il porto di La Spezia. A bordo ci sono oltre duemila uomini. L’armistizio impone il trasferimento delle navi italiane in porti controllati dagli Alleati. Mentre la flotta procede in mare aperto, in cielo viene avvistato uno stormo di Dornier. È allarme aereo. Pochi minuti dopo la Roma viene colpita a morte e con lei 1393 degli uomini a bordo. I naufraghi vengono trasportati alle Baleari e trasformati in merce di scambio. Tra loro Italo Pizzo, autore di un diario che il nipote Andrea Amici ha integrato con rare testimonianze regalandoci un meraviglioso racconto in presa diretta.

Titolo
Una tragedia italiana
ISBN
9788830425835
Autore
Collana
Dettagli
Cartonato
N° di pagine
320
  • I libri di Andrea Amici

Una tragedia italiana

A. Amici

Con i suoi maestosi interni d’acciaio, la corazzata Romaè l’unità più temuta del Mediterraneo.…

19,00€

Goodreads

Qui potrai visualizzare le recensioni di GoodReads.